Osteopatia per la futura mamma e per il neonato

L’osteopatia è una medicina alternativa riconosciuta dal governo italiano tra il 2017 e il 2021 come professione sanitaria.
L’osteopata usa un approccio olistico nei confronti della cura e della guarigione dei pazienti, basato sull’idea che un essere umano rappresenti un’unità funzionale dinamica, nella quale tutte le parti sono interconnesse e che possiede dei propri meccanismi di autoregolazione e di autoguarigione.

L’osteopatia viene riconosciuta ormai fondamentale anche da tutti i professionisti che accompagnano il percorso della donna in gravidanza. Sia in riferimento ad un discorso di prevenzione e preparazione delle strutture che andranno incontro a stress meccanici durante il parto ma anche per aiutare e sostenere tutti gli eventuali cambiamenti e i relativi sintomi dolorosi a cui si potrebbe andare incontro la donna.
Anche l’osteopatia neonatale è fortemente consigliata per i “nuovi arrivati” per la valutazione del cranio e la risoluzione di eventuali problemi muscolo-scheletrici, alterazioni viscerali e tensioni fasciali derivate da posizioni errate e mantenute per troppo tempo nell’utero della donna o, anche, per il trattamento dei traumatismi dovuti al parto.

In particolare nella neonatologia è importante intervenire subito in virtù della grande capacità di adattamento del neonato, per evitare che le alterazioni vengano tralasciate e si cronicizzino.
PRENOTA UNA VISITA CON IL NOSTRO OSTEOPATA